menu
English Italian
Giovedì 21 Novembre 2019
Comuni italiani

Lago d'Iseo

Comuni e località, guida all'area turistica - Lombardia

Booking.comItalia-Italy.org
Italia-Italy.org

Il comprensorio del Lago d'Iseo o Sebino, posizionato a nord-est nella regione lombarda, è immerso in un contesto ambientale di straordinario effetto, ricco di suggestive emozioni.
Alimentato dal fiume Oglio che discende e percorre tutta la Valcamonica, il lago è delimitato a nord proprio da questo vasto territorio, abitato dai Camuni già 8.000 anni prima della nascita della civiltà romana.

Continuando verso sud sulla sponda bresciana, a Zone, troviamo una curiosa formazione di piramidi di terra, sormontati da un masso roccioso; questi precari pinnacoli si formano grazie alla continua erosione sul vasto deposito morenico sottostante.
Al centro del lago, la più grande isola lacustre d'Europa, Monte Isola, dalle sue sponde è godibile una straordinaria alchimia di paesaggi e di colori.
Nella parte più a sud del lago, troviamo la Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino, da cui si ricavava la torba, anticamente usata come combustibile per le filande e oggi importante oasi ambientale.
Appena più sotto, siamo in Franciacorta, bellissima terra di colori e di dolci pendii punteggiati da rigorosi filari di vigne, vocata sin dal medio evo a residenza di campagna per le nobili e ricche famiglie di Brescia, le belle dimore di un tempo sono diventate oggi, sedi delle più rinomate cantine vinicole.
Risalendo verso nord, sulla sponda bergamasca, troviamo una spettacolare e selvaggia scogliera che si getta a precipizio nelle profonde acque del lago, è compresa tra Sàrnico e Lòvere, anticamente località chiave per il controllo degli scambi e per questo luoghi di feroci battaglie.
È di queste terre, un patrimonio antico di cultura gastronomica sapiente, variegata e affinata dalle genti che, nel corso dei secoli, dalla Svizzera al bresciano, l'attraversavano per i loro commerci.

Il Lago d'Iseo o Sebino, è un lago alpino di origine glaciale, alimentato dal fiume Oglio che entra nei pressi di Costa Volpino e ne esce fra Paratico e Sarnico, è punto di riferimento, al centro di un comprensorio tra le province di Bergamo e Brescia, caratterizzato da un clima mite tutto l'anno.
Il lago offre un ambiente circostante, in parte ancora selvaggio, una folta e rigogliosa vegetazione boschiva accanto a vaste coltivazioni di oliveti, vigneti e frutteti; numerosi sentieri tracciati permettono rilassanti passeggiate montane, pervase dalla silenziosa maestosità del lago con il suo magico specchio d'acqua blu e dalle alte e solenni vette della Valcamonica, tra i due estremi dolci e riposanti terrazzamenti naturali.

La cittadina di Iseo, fulcro degli scambi tra le vallate alpine e la pianura, importante centro romano, divenne longobarda, nel Medioevo fu distrutta dal Barbarossa e conquistata poi da Federico II di Svevia, rinacque con la famiglia ghibellina degli Oldofredi, fu veneziana dalla metà del 400.
Poco dopo, in direzione nord, Sulzano, punto di partenza per le escursioni a Monte Isola, la più grande isola lacustre europea, raggiunge 600 m di altezza ed è caratterizzata da vegetazione tipicamente mediterranea, l'isola è percorribile a piedi o in bicicletta lungo i suoi 20 km di strade, da non perdere i quattro tipici villaggi di: Peschiera Maraglio, Sensole, Siviano e Carzano abitati da agricoltori e pescatori.
Poco prima di Sale Marasino il paesaggio si apre in un ampio anfiteatro, particolarmente fertile per l'agricoltura, delimitato da una cresta morenica che degrada dolcemente verso il lago.
Continuando, si arriva a Zone, dove si possono ammirare le statue lignee policrome, custodite nella Parrocchiale di San Giovanni Battista; sempre percorrendo la strada costiera si giunge a Gòvine: qui si può visitare l'imponente Cascata delle Bufere.
Infine si giunge a Pisogne, altro luogo d'incontro tra lago e montagna, in passato fu teatro di cruente battaglie tra le popolazioni Camune e le truppe romane.
Affascinante la sponda bergamasca, più ripida e selvaggia, si getta a precipizio nelle profonde acque del lago; per questa sua caratteristica è ricca di punti panoramici di forte suggestione, alternati ad incantevoli borghi.
Sàrnico, dalle antiche origini preistoriche, conserva ancora le testimonianze della sua storia medioevale, oggi è attivo centro turistico e commerciale e qui si fabbricano gli apprezzati motoscafi Riva.
Proseguendo verso nord, incontriamo Predore con i ruderi del castello dei Foresti e la Torre Dimezzata; poco dopo, Tavèrnola Bergamasca, antico mercato dei prodotti agricoli locali; ancora Riva di Solto, già borgo fortificato dal 300 e le sue antiche cave di marmo nero che fornirono a Venezia il materiale per le colonne della Basilica di San Marco.
Merita una sosta Zorzino con il suo spettacolare orrido, il “bögn”, per finire poi a Lòvere, piazzaforte dei guelfi Malatesta nel medioevo, raggiunse il massimo splendore con la dominazione veneziana dalla metà del 400.


Lago d'Iseo - LOMBARDIA

Provincia di Bergamo

CASTRO
COSTA VOLPINO
LOVERE
PREDORE
RIVA DI SOLTO
SARNICO
TAVERNOLA BERGAMASCA
Italia-Italy.org

Lago d'Iseo - LOMBARDIA

Provincia di Brescia

ISEO
Clusane
MARONE
MONTE ISOLA
PARATICO
PISOGNE
SALE MARASINO
SULZANO
ZONE


info Italia
Italia-Italy.org

Come arrivare / Mappa:

Italia-Italy.org
Italia-Italy.org
Menu Lago d'Iseo

LAGO D'ISEO
Consulta il menu dell'area turistica, troverai altre informazioni, argomenti e strutture turistiche