menu
English Italian
Venerdì 24 Gennaio 2020
zone umide, Italia

Italia: Laghi e altre "zone umide"

Italia-Italy.org

zone umide in Italia


In questa pagina presentiamo una lista di "Zone Umide" nelle Regioni Italiane, di cui presentiamo alcune info corredate di anteprima.

Per zona umida si intende genericamente qualsiasi tipo di ambiente naturale caratterizzato in qualche modo dalla compresenza di terreno e acqua.

Più specificamente e ai sensi della Convenzione internazionale di Ramsar, per “zone umide” s'intendono
«...le paludi e gli acquitrini, le torbiere oppure i bacini, naturali o artificiali, permanenti o temporanei, con acqua stagnante o corrente, dolce, salmastra, o salata, ivi comprese le distese di acqua marina la cui profondità, durante la bassa marea, non supera i sei metri.»

I siti che possiedono tali caratteristiche e che rivestono una importanza internazionale soprattutto come habitat degli uccelli acquatici, possono essere inclusi nella “lista delle zone umide di importanza internazionale” approvata dalla convenzione stessa.

Possono essere quindi considerate “zone umide”: i laghi, le torbiere, i fiumi e le foci, gli stagni, le lagune, le valli da pesca, i litorali con le acque marine costiere.
Ed inoltre, tra le opere artificiali, le casse di espansione, gli invasi di ritenuta, le cave di inerti per attività fluviale, i canali, le saline e le vasche di colmata.


» Il testo in italiano è tratto da:
- Wikipedia (Creative Commons)



zone umide in Italia

Trovato 340 risultati
Selezionare una regione per ottenere un elenco di zone umide relativi al suo territorio.

Italia-Italy.org
info Italia
Italia-Italy.orgItalia-Italy.org
Italia-Italy.org
Menu Italia


Consulta il menu principale d' Italia, troverai altre informazioni, argomenti e strutture turistiche